Categoria: Libri


SAGGI, MONOGRAFIE E TRASCRIZIONI MUSICALI


Youcanprint, Lecce (Novembre 2021)
44 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Brossura fresata
Formato: 21 x 29,7 cm


Youcanprint, Lecce (Agosto 2021)
192 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Brossura filo refe
Formato: 21 x 29,7 cm


SECONDA EDIZIONE:
Youcanprint, Lecce (Agosto 2021)
152 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Brossura fresata
Formato: 21 x 29,7 cm

PRIMA EDIZIONE  a tiratura limitata:
Cymk, Alezio (Agosto 2020)
96 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Brossura fresata
Formato: 21 x 29,7 cm


Youcanprint, Lecce (Febbraio 2021)
8 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Cucitura punto metallico
Formato: 21 x 29,7 cm


EDIZIONE  a tiratura limitata:
Cmky, Alezio (dicembre 2019)
32 pagine a colori
Copertina morbida a colori
Cucitura a punto metallico
Formato 21 x 29,7 cm


EDIZIONE  a tiratura limitata:
Cmky, Alezio (aprile 2019)
176 pagine b/n
Copertina morbida in cartoncino a colori
Brossura filo refe
Formato 17 x 24 cm


Messa da Requiem (Frate Serafino Marinosci) – Cenni biografici, Introduzione critica, Ristampa anastatica

Meno conosciuta rispetto a La Via Crucis e rispetto a Le ultime sette parole di N.S.G.C sulla croce, ma meritevole di esecuzione al pari di queste, la Messa da Requiem di Frate Serafino Marinosci costituisce una composizione di grande valore storico e musicale.
In questo volume, dopo un’introduzione critico-biografica, Luigi Solidoro ripropone in anastatica un originale a stampa della partitura, da lui posseduto e recante numerose indicazioni agogiche, forse riconducibili al grande direttore d’orchestra Nicola Rescigno.

La pubblicazione è la terza della Collana Musicisti Salentini, dopo le monografie relative a due compositori pugliesi del XIX secolo, Ercole Panico (1835 – 1891) e Gaetano Briganti (1816 – 1885), e non può assolutamente mancare nella biblioteca personale degli studiosi del settore e degli appassionati di musica e di storia locale.

Per acquistare il volume, clicca QUI

Gaetano Briganti: architetto, inventore e musicista

Gaetano Briganti nacque a Gallipoli nel 1816 da quella illustre famiglia proveniente dal comune di Marzabotto, in provincia di Bologna, che nel XVII e XVIII aveva avuto i suoi massimi esponenti nel famoso trio composto da Tommaso, Filippo e Domenico.

Conosciuto quasi esclusivamente come architetto ed ingegnere, nonché come inventore del pantarmonico, uno straordinario e complesso strumento musicale in grado di riprodurre il suono di violino, viola, violoncello e contrabbasso, Gaetano Briganti fu anche un eccellente compositore di musica sacra (Messe e Mottetti) e di opere liriche per il teatro: Sofronia del 1860 e la Scena Lirica per l’inaugurazione del Teatro Garibaldi di Gallipoli che fu rappresentata con successo nel marzo del 1879.

Continua così l’opera di ricerca biografica relativa ai compositori del passato e di recupero e salvaguardia della musica contenuta in antichi spartiti, intrapresa da Laura De Vita con la fondamentale collaborazione del M° Luigi Solidoro, il quale ha curato le note critico-musicali, la trascrizione orchestrale e la riduzione per pianoforte della Scena Lirica.
La prefazione al volume è di Elio Pindinelli, Vicepresidente della Società Storica di Terra d’Otranto.

Per acquistare il volume, clicca QUI

ERCOLE PANICO (1835-1891): LA VITA E LE OPERE DI UN BRILLANTE E GENIALE MUSICISTA DELL’800 GALLIPOLINO

La monografia, dopo aver esplorato il ruolo delle fanfare in epoca risorgimentale e aver narrato le vicende di Michele Panico, turbolento capobanda del periodo, recupera la preziosa storia di uno dei suoi figli, Ercole, musicista originario di Neviano e direttore della fanfara di Gallipoli, nonché uno dei personaggi più discussi di tutto il Sud Italia nel XIX secolo.
Per più di un secolo, la sua vita e le sue opere sono rimaste avvolte nel mistero e gli appassionati di musica e tradizioni locali conoscevano solo alcune composizioni sacre, gelosamente custodite negli archivi delle Confraternite della Città di Gallipoli.

Gli autori, oltre a tracciare il profilo umano dell’artista, raccontando notizie ed episodi inediti, regalano al lettore la ristampa anastatica di numerose composizioni che si ritenevano ormai perdute: tre Album di marce, polke, mazurke, valzer, canzoni ed inni, per un totale di ventuno brani, molti dei quali composti in occasione di eventi di rilievo o dedicati ai personaggi illustri del tempo, tra cui anche Margherita di Savoia, Benedetto Cairoli e Giuseppe Garibaldi. Da queste vivaci composizioni emerge prepotentemente la personalità estrosa dell’artista.

Gustosissimi sono poi gli aneddoti riportati che dipingono il maestro come un artista geniale e volubile, come uomo irascibile ma di buon cuore, sempre di corsa tra alcool, gioco d’azzardo, riunioni massoniche e chiassosi concerti.

Per acquistare il volume, clicca qui

YouTube
YouTube
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me